Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /home/illumi93/cardiologiaveterinaria.eu/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /home/illumi93/cardiologiaveterinaria.eu/wp-includes/plugin.php on line 601
Cardiologia Veterinaria » Interventi chirurgici

Interventi chirurgici

Gli interventi minimamente invasivi mediante catetere stanno diventando sempre più comuni in medicina veterinaria in quanto essi consentono di correggere numerosi difetti cardiaci congeniti e acquisiti riducendo la morbilità e la mortalità dell’intervento chirurgico.

 

Sin dalla prima valvuloplastica a palloncino eseguita in un Bulldog nel 1980, il campo di applicazione delle procedure interventistiche si è notevolmente ampliato includendo numerose tecniche innovative.

 

Le procedure interventistiche sono oggi comunemente utilizzate per il trattamento efficace e talora totalmente risolutivo di patologie quali il dotto arterioso pervio, la stenosi polmonare, le stenosi valvolari atrio-ventricolari, i difetti del setto interatriale ed interventricolare, le bradiaritmie potenzialmente mortali.

Tutti gli interventi sono eseguiti con l’ausilio di un medico veterinario specialista in anestesiologia.

L’esecuzione di tali procedure prevede l’utilizzo di un intensificatore di brillanza (gli interventi saranno eseguiti presso una struttura appositamente dedicata alla cardiologia interventistica), per quanto oggi, alcune di esse, possano essere eseguite mediante guida ecocardiografica transtoracica: R. Falcini, M. Gaspari, G. Polveroni. Transthoracic echocardiographic guidance of patent ductus arteriosus occlusion with an Amplatz® Canine Duct Occluder. Research in Veterinary Science 90 (2011), pp. 359-362.

Le modalità di intervento, le tecniche e i dispositivi necessari, saranno concordati con i colleghi, previa visita cardiologica e relativi esami strumentali.

E’ opportuno programmare gli interventi con sufficiente anticipo, tale da consentire l’ordine dei materiali necessari, specifici per ogni singolo caso.

 

Di seguito alcuni degli interventi effettuati più di frequente: